Long Tail Keywords: cosa sono e perché sono così importanti

Il concetto alla base della coda lunga, dall’inglese “long tail” è apparso nel mondo di internet per la prima volta con il libro di Chris Anderson dal titolo “Long Tail, Why the Future of Busines Is Selling Less of More”. Si affermava l’importanza di osservare e puntare anche su quelle frasi lunghe composte da più parole legata a quella principale per ottenere una visibilità su keyword più specifiche e più performanti. Vi spieghiamo meglio…

Chi ha un sito web, blog o portale lo identifica spesso con uno o più business.  Si lotta per apparire primi nei motori di ricerca per la keyword legata a quello che si produce o si vende con lo scopo di aumentare le visite del sito web. Facciamo un esempio pratico: “fisioterapista a roma”, “vendita tablet”, “installazione di caldaie”. Sono tutte keyword molto cercate che fanno gola a coloro che si occupano di questi servizi. Generano molto traffico sul web. Essere primi o secondi sulla SERP di Google fa impennare in maniera considerevole il proprio giro di affari.

E’ proprio qui che si concentra l’attenzione di SEO e Webmaster. Loro lavorano su questo, fanno di tutti per farvi apparire primi o quantomeno in prima pagina per la parola desiderata. Non è facile, in alcuni casi è difficilissimo o impossibile. Le prime posizioni di alcune “nicchie” sono saldamente occupate da portali storici ed è difficile scalzarli. Pensiamo al turismo e provate a posizionarvi per una parola come“hotel a roma”. Dovrete competere con società quotate in borsa dai capitali immensi.

La coda lunga aiuta il vostro business

Abbiamo capito che difficilmente potrete posizionarvi in prima posizione per “hotel a roma”. Ma avete mai pensato a scalare posizioni per “hotel a roma vicino a San Pietro”, “hotel a roma vintage”, “hotel a roma ideale per bambini”. Sono tutte nicchie che appartengono alla long tail di “hotel a roma”.

Esplorare la long tail della parola principale che identifica il vostro business è fondamentale e di grande importanza. E’ vero che si tratta di fare poco traffico, forse “hotel a roma per bambini” è cercato molto poco, ma provate a mettere tutte queste parole insieme e a sommarle. Non si avvicinano forse per volume di ricerca a quella principale?

Inoltre, dato incontestabile, sono più facili da posizionare, c’è meno competizione ed i motori di ricerca potrebbero apprezzarvi anche a livello generare, premiare tutto il vostro sito, portale o blog.

Specializzate il vostro business

dunque avete un prodotto, vendete un servizio, magari ci sono 1000 altre aziende che fanno le vostre cose, ma nessuna sa far bene una piccola nicchia. Non dovete lasciar da parte il “core business”, ma per quel che riguarda la SEO, l’ottimizzazione per i motori di ricerca, cercate di puntare sulle nicchie. Tante nicchie insieme fanno traffico, producono soldi e, perchè no, vi fanno fare salti in avanti anche per la chiave di ricerca principale.