Mobili a scomparsa, soluzioni salvaspazio vantaggiose: ecco perché

Ricorrere ai mobili a scomparsa è una soluzione molto vantaggiosa per chi deve arredare appartamenti di dimensioni contenute: si tratta, infatti, di proposte salvaspazio in grado di assecondare le esigenze più diverse. Consultando il sito protek-design.it, è possibile entrare in contatto con una vasta varietà di prodotti che fanno dell’innovazione e della praticità i propri tratti distintivi, dal momento che consentono di coniugare l’estetica con la funzionalità e di assicurare un’organizzazione impeccabile sotto tutti i punti di vista. I mobili a scomparsa, in effetti, possono essere adattati a qualsiasi ambiente della casa, dal soggiorno alla cucina, dal bagno alla camera da letto: chi ha bisogno di spazio non è costretto a comprare un’abitazione più grande, ma può sfruttare meglio quella che già possiede.

Ma non è tutto, perché ogni soluzione può essere studiata su misura e personalizzata a seconda delle necessità che devono essere soddisfatte. Basti pensare, per esempio, ai letti a scomparsa, che costituiscono la classica dimostrazione di come – con un po’ di attenzione e di precisione – gli spazi possano essere impiegati in maniera costruttiva e razionale. All’interno di un monolocale si può pensare di chiudere il letto dentro a una parete e di farlo scomparire, così da sfruttare lo spazio che ne deriva per una zona living impeccabile. Il tutto avviene nel modo più rapido e più semplice che si possa immaginare, con un semplice gesto.

Non solo letti a scomparsa

Non è detto, ovviamente, che i mobili a scomparsa siano destinati unicamente ai monolocali o alle case poco spaziose: anche nelle abitazioni più grandi queste soluzioni si possono rivelare utili. Ci sono letti a scomparsa che, nel semplice spazio di un letto a castello, sono in grado di ospitare fino a dieci postazioni letto, e in più includere anche una sedia pieghevole, una scrivania, una libreria e dei cassetti. La trasformazione dello spazio è quasi incredibile: si ha a disposizione un letto multiplo a scomparsa che diventa perfetto per le case di villeggiatura, al mare o in montagna, oltre che per le strutture di accoglienza e le caserme. E non c’è da temere la fatica, dal momento che il modulo chiuso può essere trasportato in modo estremamente semplice.

Ancora, ecco il letto a scomparsa che si fa in tre: in realtà è un divano che con pochi gesti si trasforma in un letto matrimoniale o in un letto singolo, a seconda dei casi. Nel momento in cui il letto viene fatto scorrere all’interno del binario, sparisce sotto il divano: ecco perché questo complemento di arredo può trovare spazio sia in camera da letto che in soggiorno.

Come dimenticare, poi, le porte a scomparsa? Anche in questo caso, si tratta di mettere in pratica un espediente in apparenza semplice ma estremamente efficace per guadagnare spazio senza fatica. Anche i tavoli si prestano a essere modificati in tal senso: da piccoli possono diventare grandi, aumentando non solo la loro lunghezza, ma anche la loro altezza. Così, a partire da un normale tavolino ci si ritrova alle prese con un tavolo da pranzo vero e proprio, che può essere raddoppiato.