Gomme auto: perché è importante controllarle periodicamente?

Perché è importante avere le gomme dell’auto e della moto sempre in buono stato?

Le gomme delle auto e delle moto richiedono una perfetta manutenzione affinché si possa avere la garanzia di viaggiare in sicurezza al fine di preservare la propria salute e quella dei passeggeri.

Spesso, si compiono lunghi viaggi per lavoro ed è facile trovare strade sconnesse e con buche che non riescono ad evitarsi e i cerchi e gli pneumatici possono subire urti che ammaccano o deformano cerchioni e gomme e ci dimentica che proprio gli pneumatici sono basilari per una perfetta tenuta dell’auto, essendo il vero punto di contatto con l’asfalto.

Pensate che il punto di contatto tra pneumatico e asfalto non ha che lo spessore di una mano e in quella piccolissima superficie ci devono essere prerogative di comfort, affidabilità e risparmio di carburante.

Tutti e quattro gli pneumatici, quindi, devono essere in grado di offrire performance impeccabili che solo una costante manutenzione può offrire.

Dal perfetto stato degli pneumatici dipende anche il sostegno del carico all’interno del veicolo che deve rispondere indiscutibilmente agli ordini di chi è alla guida in modo che frenate e sterzate siano trasferite alla vettura in modo perfetto e senza trovare alcun impedimento.

Questa piccola premessa serve per far comprendere quanto sia importante avere a propria disposizione un gommista ‘amico’ nel quale riversare la propria fiducia e chiedere quando sia il momento di cambiare gli pneumatici o sostituirli con quelli invernali o estivi.

Il check up della propria autovettura deve avvenire con costanza proprio per evitare danni al battistrada ed avere sempre un auto che viaggi velocemente ed in piena sicurezza.

Vedi anche  SOS Pulci: come disinfestare?

Angelico Gomme potrebbe diventare il vostro gommista di fiducia perché il suo validissimo staff si adopera a beneficio dei clienti con abili servizi che solo mani esperte ed ingegnose possono effettuare. Se cerchi un buon gommista a Roma visita il sito aziendale.

Pneumatici: cosa controllare costantemente?

Il controllo alle gomme va effettuato con una certa frequenza e comunque, non oltre i 5 mila chilometri.

E’ buona abitudine rivolgersi al gommista di fiducia non appena si avverta la benché minima anomalia in modo da non peggiorare ulteriormente una situazione anomala già in atto.

La scultura dei battistrada degli pneumatici è uno dei controlli da effettuare più spesso specie se l’auto o la moto è sottoposta a viaggi lunghi e talvolta, sorge la necessità di sostituire le gomme per ottenere trazione e aderenza senza correre il rischio che ci si trovi in situazioni spiacevoli che potrebbero spaventare.

Lo staff di Angelico Gomme vi consiglierà di sostituire i battistrada quando il loro spessore è sceso oltre la soglia di 1,6 mm poiché la sicurezza dell’autovettura è data proprio dallo spessore del battistrada che deve essere adatto.